Autoabbronzanti

Quante volte si può fare?
Dipende dal tipo di prodotto. I prodotti DARK in genere si usano non più di 3 volte alla settimana, i prodotti CLEAR e soprattutto gli ANTIAGE (come il Golden Age ed il Golden Beauty) anche tutti i giorni. E' comunque consigliabile effettuare uno scrub/esfoliazione prima della seconda applicazione .

Quanto dura?
Il tono di abbronzatura ha una durata dai 3 agli 8 giorni a seconda del prodotto che si utilizza.

Che cos'è il DHA?
La colorazione della pelle avviene grazie al DHA (dihidroxyacetone), molecola di estrazione zuccherina che agisce sugli strati cornei superficiali, sviluppando una reazione naturale (polimerizzazione) che crea delle proteine di aspetto brunito donando un colorito simile alla vera abbronzatura UV (senza però stimolare la melanina). Tale colorito naturalmente dorato durerà circa 5 giorni scomparendo gradualmente con la normale esfoliazione cellulare, senza lasciare macchie sulla pelle né colore artificiale (giallognolo/aranciato). La colorazione può essere istantanea grazie al "bronzer" contenuto nel cosmetico professionale (tale effetto si intensifica nel corso delle successive 4 ore grazie al DHA) o graduale (la massima colorazione apparirà dopo 4 ore dall'applicazione).

Secca la pelle?
Il DHA contenuto nella formulazione può seccare la pelle, ma la formulazione That'so contiene un'alta percentuale di Aloe Barbadensis che, anziché seccare, idrata la pelle lasciandola soffice e liscia con effetto anti-età.

Perché scegliere il DARK o il CLEAR?
"Sia il Dark che il Clear guarantiscono lo stesso colore una volta sviluppata la Melanoidina.
Il Dark dona un colore immediato che si intensifica nelle 3-4 ore successive all'applicazione, mente il Clear sviluppa solo dopo 3-4 ore dall'applicazione."

È naturale e sicuro?
Certamente, è testato e approvato dalla FDA e dal Ministero della Salute.

È idoneo per tutti i tipi di pelle?
Va bene per ogni tipo di pelle, con un diverso risultato a seconda del fototipo di ognuno e alla colorazione di partenza.

Si può creare l’effetto “camouflage” per la vitiligine?
Assolutamente sì, anzi è molto indicato per le persone affette da vitiligine. È necessaria l'adozione di tecniche specifiche dell'applicazione che aiuta a nascondere le macchie di vitiligine. Il cliente sceglierà tra prodotti incolore con diverse lozioni e concentrazioni di DNA, che può essere usato per dare colore al momento dell'applicazione tra toni e più scuro secondo il tipo di pelle.

I prodotti That’so possono essere utilizzati durante tutto l'anno, sono resistenti all'acqua e non macchiano i vestiti e le lenzuola. Dopo la prima applicazione, si possono riutilizzare finchè la tonalità desiderata è raggiunta.

Prima di applicare That’so, è necessario assicurarsi che la pelle sia adeguatamente idratata. Si consiglia inoltre di effettuare uno scub sulla pelle per rimuovere le cellule morte e ottenere una decolorazione della pelle, anche si consiglia di non applicare il prodotto durante la parte più calda del giorno, perché la sudorazione eccessiva può risultare in un'applicazione non uniforme. Solo una piccola quantità di prodotto deve essere applicata in un primo momento, e se non viene raggiunto il colore desiderato, è possibile intensificare il colore con applicazioni successive dopo qualche ora.

Per l’applicazione, utilizzare del cotone, il guanto o meglio ancora un pennello da make-up. Stendere il prodotto dal centro della macchia bianca verso l'esterno, fino a 1.2 mm dal bordo della macchia stessa. Il prodotto può essere distribuito su tutta la superficie della pelle, comprese le zone pigmentate, quindi l'applicazione può essere ripetuta anche in zone con vitiligine.

È vero che è anti-età?
Certamente. Tutte le formulazioni That'so Sun Makeup, oltre ad avere una piacevole profumazione e ad idratare la pelle grazie all' Aloe Vera, contengono principi attivi anti-età (Matrixil ®) che rendono il prodotto un vero e proprio elisir di bellezza e benessere per la pelle.

Si può usare abbinato all'UV? O si può applicare prima di esporsi al sole?
Si consiglia di applicarlo dopo una qualsiasi esposizione ai raggi UV (lampada o sole naturale). I pori della pelle a contatto con i raggi UV si aprono e ricevono meglio la lozione, inoltre l'Aloe lenisce ogni eventuale arrossamento. Attenzione però che NON è un protettore solare, l'effetto abbronzatura non è reale e, non essendoci stato sviluppo melaninico, se ci si espone al sole dopo l'applicazione, non si è protetti dai raggi solari e quindi bisogna applicare una lozione SPF.

Crea macchie o rende la pelle gialla/arancio?
Il colore che dona è assolutamente naturale, bronzo dorato. La lozione That'so penetra perfettamente senza lasciare macchie sulla pelle né colore arancio/giallastro.

That'so Sun Makeup macchia i vestiti?
Il DHA reagisce con le proteine della pelle, non con i tessuti. Pertanto, non macchiano. Il bronzer, invece, è un colorante cosmetico che può macchiare i vestiti. Pertanto, quando si applicano autoabbronzanti con bronzer si consiglia di utilizzare abiti scuri, e si consiglia di fare una doccia prima di coricarsi per evitare di macchiare le lenzuola. Qualora abiti, lenzuola o tessuto dovessero macchiarsi con il bronzer, basterà lavarli con un sapone neutro per togliere qualsiasi traccia residua di colore. Il nuovo nato della linea That’so è il Golden Beauty, che, nonostante abbia una leggera quantità di bronzer nella formulazione, non macchia i vestiti, nemmeno quelli bianchi. È una formula assolutamente rivoluzionaria nel campo dell’abbronzatura spray.

That'so Sun Makeup macchia o decolora i capelli?
La soluzione That'so Sun Makeup non penetra nel follicolo capillare. Pertanto non macchia né decolora i capelli. Importante, invece usare fasce e ferma capelli per non lasciare segni sul viso.


Compare 0